ERO STRANIERO centra le 50.000 firme

la notizia:      è stato raggiunto l’obiettivo delle 50.000 firme  raccolte con la campagna “ero straniero-l’umanità che fa bene”, necessarie per far arrivare in Parlamento la legge di iniziativa popolare per superare la legge Bossi-Fini

dove:        Italia                                          ero straniero ok

segnalata da:   Gianni

 fonte:  stampa nazionale e promotori

commento:  la campagna era stata lanciata con il corteo del 20 maggio scorso. L’obiettivo è quello di superare la legge Bossi-Fini che di fatto obbliga alla clandestinita chiunque voglia cercare un lavoro in Italia.  Oggi, mancando altre strade -a parte il ricongiungimento familiare- tutti quelli che vorrebbero trovare lavoro in Italia tentano la strada della richiesta d’asilo. Ma ovviamente, circa il 60 % delle richieste viene respinto e, ad oggi, succede quindi che circa 100.000 persone all’anno diventano “clandestini”, destinati a lavoro nero, sfruttamento ed emarginazione sociale. Per non parlare delle rotte di morte che queste persone sono obbligate a percorrere per tentare questa sorte.

Sostenitori dell’iniziativa sono stati i Radicali con Emma Bonino,la Casa della Carità,le ACLI, l’ARCI e tanti altri. Milano ha detto sì subito con Pisapia, Sala, Gori e altri 60 primi cittadini e da sola ha raccolto un terzo delle firme. La proposta di legge chiede meccanismi di ingresso per lavoro, a partire da un permesso di soggiorno temporaneo per ricerca di lavoro e dalla reintroduzione del sistema dello “sponsor”.  Adesso parte la battaglia culturale per sostenere il percorso della legge.   Quantomeno il Parlamento sarà obbligato ad affrontare il tema: la proposta di legge inizierà il suo iter, che sarà lento, ma dovrà arrivare a un dibattito e a una nuova legge.

link a:  http://www.radicali.it/campagne/immigrazione/

http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/10/21/news/oltre_50mila_firme_per_la_campagna_ero_straniero_che_vuole_cambiare_la_bossi-fini-178892914/

http://erostraniero.casadellacarita.org/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...